I rappresentanti dei Comuni della Castellana, delle Categorie economiche, dei Consorzi di credito e della Banche locali hanno confermato il protocollo "Fund della Castellana" con l'obiettivo di essere al fianco del mondo del commercio e produttivo con una serie di iniziative utili ad agevolare il credito alle aziende che hanno sede operativa nel territorio della Castellana.

I Comuni sottoscrittori (Castelfranco Veneto,Castello di Godego, Loria, Resana, Riese Pio X e Vedelago) destineranno un contributo economico complessivo di circa 100 mila euro (1 euro/abitante per ogni singolo comune) nel bilancio 2024 da destinare al Fund.

I Consorzi di Garanzia (tra cui Fidi Impresa e Turismo Veneto) a loro volta, agevoleranno il credito delle attività economiche garantendo prestiti a medio e breve termine per un volume finanziato pari a 14 volte il contributo comunale, con importi compresi tra i 10 e i 50 mila euro e tempi agevolati per il rilascio del credito.

Stefano Marcon, Sindaco di Castelfranco Veneto:“Come Amministrazioni abbiamo messo a disposizione delle risorse pubbliche perché riteniamo importante, in questo periodo in cui i tassi di interesse permangono elevati, avere una garanza dalla Pubbliche Amministrazione permettendo così alle imprese di accedere al credito con migliori tassi, sostenuti poi da iter veloci ed agevolati.
La presentazione arriva subito a ridosso dei due difficili momenti alluvionali e soprattutto per la prima di maggio sono a conoscenza di diverse imprese ed attività che hanno necessità di accedere al credito per poter intervenire per tornare ad essere pienamente performanti. Plaudo quindi al rinnovo di questa sinergia, perché facendo squadra riusciamo a sostenere il Territorio come il nostro.”

Marica Galante, Vice Sindaco  di Castelfranco Veneto: “Il protocollo è una valida dimostrazione di come il gioco di squadra ed il far rete produce un beneficio importante per il territorio. Con le Associazione di categoria c’è una collaborazione costante a 360° e ringrazio i Consorzi fidi e gli Istituti bancari che hanno colto la necessità e l’hanno trasformata in opportunità. Siamo partiti dopo il Covid con il bisogno di aiutare le nostre imprese e dopo la crisi energetica rinnoviamo ancora i sostegni alle diverse realtà con crediti a tasso agevolato rilasciati in tempo ridotto ed in modo agevolato”.

Pierluigi Sartorello, presidente Ascom-Confcommercio mandamento di Castelfranco: “Come Associazione, non possiamo che sostenere con forza questo progetto, che risponde prontamente ad una emergenza che ha colpito, e sta ancora colpendo in questi giorni, le attività economiche del nostro territorio. Si tratta di una risposta concreta ad un’emergenza ambientale improvvisa, capace di mettere insieme le linee di finanziamento, con la garanzia del Confidi, e la rete dei Comuni della Castellana, uniti per fronteggiare non solo questa criticità e l’incertezza che ne deriva, ma anche per affrontare il futuro”.

Fabio Scardellato, responsabile di Fidi Impresa sezione di Treviso: “Nel momento della difficoltà, il territorio ha dimostrato di saper consolidare sempre più il rapporto tra il Sistema bancario, il mondo delle imprese, le Associazione di categoria e le Pubbliche Amministrazioni. Dà sostegno nel momento del bisogno e contribuisce ad aumentare il clima di fiducia, fondamentale in un territorio così colpito. Ci stiamo abituando ad erogare sostegni e strumenti sempre più immediati e rispondenti alle esigenze del momento storico: l’ambiente sta diventando un nuovo fronte di impegno e costruzione di progettualità.”

Per informazioni : Confcommercio Castelfranco Tel. 0423 4235 info@ascomcastelfranco.it

 

 

Consumi e saldi estivi

Articoli correlati